• SanRocco.jpg
  • BkMoncalieri.jpg
  • CraAsti.jpg
  • RaicamSito.jpg
  • unipolsai.jpg
  • SanMarco.jpg
  • lagrange.jpg
  • Quarantotto.jpg

Partita tiratissima quella disputata Domenica pomeriggio al Palablù, la nostra casa per le partite casalinghe, contro i pari età del Fossano guidati in panchina da una vecchia conoscenza del volley italiano, Liano Petrelli ex atleta di serie A e della nazionale italiana ed ex Tecnico della nazionale giovanile juniores.


Esordio che comincia con una sconfitta, ma si tratta di una di quelle sconfitte che non bruciano visto il gioco espresso e la volontà di non mollare da parte delle ragazze della PMT, come testimoniato anche dai parziali.

Le Sanpietrine partono bene in un primo set che trova in regia Campagnola. Set che vede un testa a testa fino al 20 a 19 per le ospiti, punteggio che fa  da trampolino per le forti ragazze di Piossasco che chiudono 25 a 19.


Inizia male l'avventura di questa squadra PMT, composta da ragazzi delle annate dal 2001 al 1998 che patiscono all'esordio del gruppo il fatto di non aver praticamente mai giocato insieme, se non durante gli allenamenti.

Guidati da Giovanni Scarpa , in attesa del ritorno in panchina di Silvia Bianchi, i ragazzi non sono mai entrati in partita, molto fallosi in ricezione, e denunciando una mancanza di intesa che deve ancora crearsi in questo gruppo squadra.


 

Domenica è iniziata la stagione della nostra u15m allenata dall’accoppiata Scarpa-Patricola,che faceva visita ai campioni provinciali in carica dell’Arti e Mestieri in quel di Collegno.


 Prima partita ufficiale della stagione per la società PMT che sabato pomeriggio ospita tra le mura amiche del palablu, con la U14M allenata da SCARPA-PATRICOLA che affronta i pari età del Testona volley riuscendo a fare bottino pieno in maniera molto netta e con una buona coralità di gioco.


 Partita giocata discretamente dalla ragazze di Mihailova/Lisi a dispetto di un risultato piuttosto rotondo a favore delle giovani ospiti.


 

Che fosse una gara dai mille misteri non era un segreto. I tecnici della prima squadra erano consapevoli che la prima gara sarebbe stata un’incognita, con un roster di nuovi giocatori, ancora da rodare, alcuni dei quali alla loro prima esperienza come titolari nel campionato di C. Ci vorrà del tempo per far maturare questo gruppo ed amalgamarlo.

Percorso

Joomla BJ Metis template by ByJoomla.com