• SanMarco.jpg
  • SanRocco.jpg
  • RaicamSito.jpg
  • unipolsai.jpg
  • Quarantotto.jpg
  • CraAsti.jpg
  • lagrange.jpg
  • BkMoncalieri.jpg

Dovrebbe essere un  turno agevole per i ragazzi di Ravera quello di sabato prossimo 24 aprile contro il CUS  Torino, un tuffo nel recente glorioso passato. Ma attenti a non prendere la partita “ sottogamba “ come insegna lo sport. Coach Ravera date le assenze di qualche giocatore preparerà qualche sorpresa convocando alcuni  under 17. Un motivo in più per assistere alla partita sabato 24 ore 18,30 Plablu.


Dall'inglese ottava vittoria consecutiva delle nostre ragazze gialloblu che per l'ennesima volta dimostrano che il primato è loro di diritto per il gioco che sono state in grado di esprimere in questo secondo girone giocato con una voglia tale da metter paura a qualsiasi avversario che ha provato nell'arco di questi mesi ad ostacolare il loro cammino.
Partita che sulla carta contro l'ultima in classifica pare semplice ma coach Gentile come sempre, richiama molta attenzione soprattutto per quelle giocatrici che hanno avuto meno possibilità nell'arco di quest'anno di poter giocare e anche le nuove giovanissime convocate under 16 come Salatino (centrale).


Il Villafranca si presenta con una squadra giovane ma molto valida a livello fisico-tecnico, che riversa i sui punti di forza principalmente sulla palleggiatrice e sull'ala capitano. E' una squadra che ha dato del filo da torcere anche contro le prime classificate del proprio girone azzurro e per questo eravamo consapevoli del loro potenziale. 

E' vero che allo stato attuale non siamo attrezzate e pronte ad affrontare squadre più blasonate di noi e contro cui non ci aspettavamo di fare punti su punti, ma questo girone doveva essere un banco di prova stimolante ed importante che però al momento ci pone soltanto di fronte a grossi interrogativi: poca capacità di adattamento nel fondamentale muro-difesa anche ad opzione fissa e una ricezione che subisce la maggiore velocità e tattica di servizio avversario.

Insomma tanto da lavorare o da cambiare per poter competere su questi campi.


PMT Pallavolo Torino perde alla Manzoni per 3 a 2 contro il Volley Parella (26-24, 23-25, 25-22, 19-25, 15-11) rimontando per 2 volte i rivali, ma non è riuscito lo sprint finale.

E’ stata una partita tiratissima e complicata per PMT Pallavolo Torino, assillata da tanti problemi. Le non buone condizioni fisiche di Arena e Serini e l’assenza per infortunio di Fabio Pellegrini hanno costretto coach Ravera a cambi inusuali. Così Simone Segato ha sostituito al meglio Pellegrini in posto 4, ma la squadra ne ha patito in ricezione, anche se la buona prestazione di Gian Luca Prato è stata importante. Alberto Romero ha dato un buon contributo in attacco e così Pallavolo Torino ha tenuto testa ad una squadra fisicamente più prestante dei piemmetini.

Secondo pronostico i risultati delle dirette rivali per l’accesso ai play off; vincono Savigliano e Artivolley, ma anche Marene e Mondovì.


Dopo la sofferta vittoria di sabato scorso contro un coriaceo Mondovì, tornano in campo i ragazzi di Ravera per affrontare un altro match  difficile. Sabato alla ore 17,00 alla palestra Manzoni di corso Svizzera affronteranno i ragazzi di Carlevaris  vincenti all’andata al Palablu per 3 a 2, dopo essere stati sotto 2 a 1.

Non sarà della partita Fabio Pellegrino a causa dell’infortunio alla caviglia patito sabato scorso.

Il volley Parella quest’anno sembra fuori dai giochi play off, ma la partita contro i PMT Pallavolo Torino è stata sempre affrontata con molto impegno e sana rivalità.

Per i  piemmetini invece l’incontro è importante per la classifica che li colloca a 2 punti dalla prima il Savigliano.

Nella GALLERIA trovate alcune foto dei ragazzi U13M scattate durante i concentramenti di gennaio

Percorso

Joomla BJ Metis template by ByJoomla.com